Prodotti

Gruppi frigoriferi ad assorbimento ad acqua calda.

Descrizione Prodotto

Gli assorbitori Yazaki WFC alimentati ad acqua calda (temperatura minima di alimentazione: 70 °C) provvedono alla produzione di acqua refrigerata utilizzando un ciclo ad assorbimento.

Il fluido di lavoro impiegato dal ciclo consta di una soluzione di bromuro di litio ed acqua, chimicamente stabile, non infiammabile, atossica, ecologicamente pulita e non dannosa per l’ozono.

La soluzione è precaricata nelle macchine in fabbrica, dove le stesse vengono sigillate e singolarmente collaudate per un pronto utilizzo.

L’acqua refrigerata è prodotta ad una temperatura di 7 °C, valore perfettamente idoneo alla climatizzazione degli ambienti ed a svariati processi industriali.

Gamma Prodotti

MODELLO POTENZA FRIGORIFERA (kW)
WFC SC 5 17.6
WFC SC 10 35
WFC SC 20 70
WFC SC 30 105
WFC SC 50 176
WFC M 100 352

Caratteristiche

I gruppi Yazaki WFC possono essere azionati da comandi manuali od automatici ed ssere facilmente attivati a distanza da unità remote di controllo e di regolazione.
L’avanzata tecnologia elettronica, ampiamente impiegata, garantisce elevata economicità di funzionamento e grande affidabilità.
Un controllo a gradini consente di mantenere alte le prestazioni degli Yazaki ad unità multiple, parzializzandone il funzionamento in funzione del carico richiesto. Un microprocessore modulare verifica costantemente il fattore di carico ed automaticamente seleziona il numero ottimale di gruppi in funzione. I gruppi Yazaki sono dotati di pannellature di rivestimento, perfettamente impermeabili e con superfici trattate per resistere agli agenti atmosferici, anche a quelli particolarmente aggressivi.
Per lo smaltimento del calore i gruppi utilizzano normalmente torri evaporative ad acqua. I modelli base, disponibili, coprono potenze fra i 17 kW e i 352 kW frigoriferi, sono di concezione modulare e compatibili tra di loro, il che permette di progettare sistemi con potenze multiple di quelle base.
I gruppi Yazaki sono certificati secondo le direttive CE.

Vantaggi

Drastica riduzione dei costi energetici
L’azionamento delle macchine mediante l’energia termica contenuta nell’acqua calda di recupero si traduce ovviamente in una drastica riduzione dei costi energetici. I gruppi Yazaki, alimentati con cascami di calore di qualsiasi provenienza, possono essere assimilati a veri e propri recuperatori di energia e pertanto godere delle agevolazioni previste dalle leggi vigenti.

Ridottissimi consumi di energia elettrica
L’energia primaria utilizzata è quella termica. L’energia elettrica viene impiegata esclusivamente per il funzionamento delle apparecchiature ausiliarie di controllo, di circolazione dei fluidi di lavoro e per lo smaltimento di calore. Quindi non è richiesta alcuna cabina di trasformazione elettrica.

Installazione all’aperto
Le apparecchiature Yazaki sono state studiate per essere installate all’aperto anche in località con atmosfere particolarmente aggressive, come quelle marine ed industriali. I locali tecnici prima destinati ad accogliere la centrale frigorifera non sono più necessari. Nel caso di collocazione al coperto, le dimensioni assai ridotte delle macchine richiedono minimi ingombri.

Costo di impianto contenuto
I gruppi Yazaki sono estremamente compatti. La loro concezione modulare facilita le operazioni di trasporto e di installazione. Tutte le unità, precaricate della soluzione di bromuro di litio, sono collaudate in fabbrica. Le operazioni di primo avviamento risultano quindi molto spedite ed evitano eventuali dispersioni nell’ambiente della soluzione contenuta. Ne deriva un impianto semplice e compatto ed in molti casi meno costoso di quello tradizionale ad unità a compressione.

Elevata affidabilità
L’elevata affidabilità dei gruppi ad assorbimento quali gli Yazaki, notoriamente riconosciuta, è riconducibile al limitato numero di parti meccaniche in movimento. La stessa semplicità di concezione di tali apparecchiature costituisce di per se garanzia di affidabilità, come attestato dalla ASHRAE (American Society of Heating, Refrigeration & Airconditioning Engineers).

Silenziosità
I gruppi Yazaki perfettamente insonorizzati, sono estremamente silenziosi e privi di vibrazioni. Sono ideali da installare anche nei centri cittadini su lastrici solari, terrazzi, sottotetti, giardini e cortili di costruzioni destinate ad attività commerciali, industriali e del terziario.

Ridotta manutenzione
Il limitato numero di parti meccaniche in movimento riduce i componenti soggetti ad usura e, quindi, a controllo e sostituzione.

Limitato impatto ambientale
I gruppi Yazaki non impiegano i CFC e gli HCFC, estremamente dannosi per l’ambiente ed ora messi al bando. L’energia di alimentazione utilizzata limita inoltre l’emissione di combustioni nocive.

Principio di funzionamento

Generatore
L’acqua di alimentazione riscalda, portandola all’ebollizione, la soluzione diluita di acqua e bromuro di litio contenuta nel generatore. L’ebollizione libera vapore acqueo (refrigerante) ed arricchisce la soluzione di bromuro di litio. La soluzione concentrata viene raccolta e preraffreddata, passando attraverso uno scambiatore di calore, prima di venire immessa nell’assorbitore.

Condensatore
Il vapore refrigerante perviene al condensatore dove condensa sulla superficie delle serpentine del circuito di raffreddamento. Il calore di condensazione è rimosso dall’acqua di raffreddamento ed espulso attraverso la torre di evaporazione. Il liquido refrigerante, raccolto nel condensatore, passa quindi nell’evaporatore attraverso un’apposita apertura.

Evaporatore
La pressione esistente nell’evaporatore è assai più bassa di quella del generatore e del condensatore per l’influenza esercitata dall’assorbitore. Per questo motivo il liquido refrigerante, una volta entrato nell’evaporatore, bolle ed assorbe calore evaporando sulla superficie della serpentina del circuito dell’acqua da refrigerare. Il vapore refrigerante ottenuto fluisce quindi nell’assorbitore.

Assorbitore
La bassa pressione nell’assorbitore è dovuta all’affinità chimica fra la soluzione concentrata di bromuro di litio proveniente dal generatore ed il vapore di refrigerazione che si forma nell’evaporatore. Il vapore refrigerante viene assorbito dalla soluzione concentrata di bromuro di litio mentre quest’ultima lambisce la superficie della serpentina dell’assorbitore. Il calore di condensazione e di diluizione è rimosso dall’acqua di raffreddamento. La soluzione diluita di bromuro di litio è poi preriscaldata nello scambiatore di calore prima di ritornare nel generatore.